News / Il pianista scalatore e la Pellegrina delle Alpi

15 Giugno 2017

L'11 maggio 2017 Nives Meroi e Romano Benet, alpinisti tarvisiani rispettivamente classe 1961 e 1962, hanno conquistato un record particolare: con la salita dell'Annapurna (8091 m in Nepal) sono la prima coppia al mondo in assoluto ad avere scalato tutti gli Ottomila della Terra senza servirsi di bombole di ossigeno né di portatori, primato reso ancora più straordinario dal fatto che è stato ottenuto, da Romano, dopo avere subito anni prima un trapianto di midollo. I due, insieme ad altre quattro persone, sono saliti dalla via dei francesi (aperta da Maurice Herzog e Louis Lachenal nel 1950), da anni non più frequentata perché ritenuta troppo faticosa. Oltre a Nives e Romano, solo altri 34 alpinisti possono vantare nel proprio palmares tutti i 14 Ottomila del pianeta, ma la metà di questi ha impiegato ossigeno.

La  vicenda umana e alpinistica di questi straordinari compagni di vita e di corda presenta una spiccata analogia con un'altra leggendaria coppia della storia alpinistica italiana: Ninì Pietrasanta e Gabriele Boccalatte, socio del CAI Torino, attivi e acclamati protagonisti di tante imprese alpinistiche negli anni 1930.

Leggi l'articolo di Mauro Brusa su Monti e Valli >