News / Turismo sostenibile: convenzione tra Parco Nazionale Val Grande e Club Alpino Italiano

16 Maggio 2017

La promozione della conoscenza delle risorse naturali e della fruizione sostenibile del territorio compreso dentro i confini del Parco Nazionale della Val Grande. Questo è il contenuto del protocollo di collaborazione tra il Club alpino italiano e l'Area protetta, che sarà firmato venerdì 19 maggio in occasione dell'incontro “Greenways ed escursionismo”, in programma al Castello Visconteo di Vogogna (VB) alle ore 17.

Con questo accordo CAI e Parco intendono promuovere la protezione dell'ambiente e venire incontro sempre di più alle esigenze e alle aspettative di un settore di visitatori sempre più vasto, che intende frequentare il territorio dell'Area Protetta in maniera lenta e motivata alla conoscenza delle sue ricchezze naturalistiche, paesaggistiche e culturali.

Interverranno al convegno il Presidente del Parco Nazionale Val Grande Massimo Bocci, il Presidente dell'Ente Aree Protette dell'Ossola Paolo Crosa Lenz, il Presidente di Federparchi Giampiero Sammuri, il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti, il Vicepresidente generale Antonio Montani, il Rettore dell'Università Piemonte Orientale Cesare Emanuel e il Deputato della Commissione Ambiente della Camera on. Enrico Borghi (Presidente dell'Intergruppo Parlamentare per lo Sviluppo della Montagna).

Al centro della discussione il ruolo del territorio e dei Parchi per la promozione ed il rilancio del turismo sostenibile, nella Settimana europea dei Parchi e nell’Anno internazionale del turismo sostenibile.

Parco Nazionale Val Grande: le strette del Casè - Foto Archivio Ente Parco