Regolamento gite

Modalità di partecipazione alle uscite sociali
Le iscrizioni si ricevono secondo le seguenti modalità:

  • Per le gite organizzate dalle singole Sottosezioni, le iscrizioni si ricevono durante i ritrovi in Sede indicati, compatibilmente con i termini riportati in calce a ciascuna gita.
  • Per le gite organizzate in collaborazione, è possibile iscriversi presso uno qualunque delle Sottosezioni organizzatrici, purché in tempo compatibile con le scadenze indicate in calce a ciascuna gita.
  • Si ricorda che l'ammissione alle gite è sempre vincolata all'insindacabile parere del Direttore della medesima, secondo quanto disposto dall'Art. 2 del Regolamento Generale, con particolare attenzione per le uscite alpinistiche.
  • Per le uscite di Sci Alpinismo, Sci di Fondo Escursionistico ed Escursionismo invernale (con racchette da neve), si ricorda l'obbligo dell'ARVA, che può essere fornito a noleggio secondo disponibilità.
  • Per le uscite di Ciclo Escursionismo è obbligatorio l'uso del casco.
  • Le gite di Alpinismo Giovanile, rivolte a ragazze e ragazzi dagli otto ai sedici anni, non prevedono la partecipazione da parte dei singoli adulti. I partecipanti devono essere autonomi ed autosufficienti durante l'escursione. È tuttavia permesso ai genitori di accompagnarli, ma devono accodarsi al gruppo dopo l'ultimo accompagnatore.

All'atto dell'iscrizione alle gite è richiesto il versamento della quota:

  • Escursionistiche e Sci alpinistiche senza finale alpinistico: € 3,00 primo giorno e € 2,00 al giorno per gli eventuali ulteriori giorni.
  • Alpinistiche e Sci alpinistiche con finale alpinistico: € 6,00 primo giorno e € 4,00 al giorno per gli eventuali ulteriori giorni.
  • Alcune escursioni, come specificato nella descrizione di ciascuna, richiedono l'iscrizione a più uscite e non rientrano nelle tariffe specificate sopra.
  • Fanno eccezione le attività che richiedono la direzione tecnica di un professionista abilitato, il quale stabilisce di volta in volta la quota di partecipazione.

I soci che non hanno compiuto 16 anni sono esenti dal pagamento della quota di partecipazione. Ogni altro onere (viaggio, vitto, alloggio, noleggio materiale, assicurazione per i non soci, ecc.) si intende a carico di ciascun partecipante. Ove possibile, le uscite si svolgeranno in pullman se si raggiungerà il numero minimo di partecipanti; per le gite effettuate con auto proprie con partenza in comitiva, ogni partecipante è tenuto a suddividere le spese con il proprietario.


Regolamento generale

  1. Le attività organizzate dalla Sezione di Torino sono rivolte ai Soci del Club Alpino Italiano in regola con la quota associativa per l'anno in corso.
  2. L'ammissione alle attività è subordinata all'insindacabile giudizio del Responsabile dell'uscita, per quanto riguarda l'idoneità psico-fisica e tecnica.
  3. Per la partecipazione all'uscita è richiesto il possesso del necessario equipaggiamento specifico elencato per ciascuna attività.
  4. Gli organizzatori si riservano la facoltà di allontanare dall'escursione o di non ammettere alle gite successive coloro il cui comportamento possa compromettere il buon esito delle attività.
  5. Sia in salita che in discesa la comitiva dovrà restare il più possibile unita, salvo cause di forza maggiore. Durante l'escursione è fatto divieto di allontanarsi dalla comitiva senza il consenso dei responsabili.
  6. Lo scopo delle escursioni sociali è di condurre alla meta tutti i partecipanti, quindi è da escludersi qualsiasi forma (seppur amichevole) di agonismo. Il ritmo di marcia sarà tale da consentire a tutti, nel limite del possibile, il compimento della gita.
  7. Per il buon andamento dell'attività, ciascun partecipante dovrà rispettare orari, itinerari ed, in genere, tutte le indicazioni fornite dai responsabili.
  8. Gli organizzatori hanno facoltà di modificare la meta ed il percorso stabilito qualora si rendesse necessario. Le iscrizioni potranno inoltre essere limitate per esigenze tecnico organizzative.
  9. Gli organizzatori non rispondono degli incidenti eventualmente occorsi ai partecipanti che volutamente avranno ignorato le disposizioni impartite.
  10. Dato il progressivo aumento dell'impegno (tempi, percorrenza, difficoltà delle gite) è necessario partecipare alle uscite iniziali per essere ammessi alle successive.
  11. All'atto delle iscrizioni, i partecipanti minorenni dovranno far sottoscrivere da un genitore (o da chi ne fa le veci) una dichiarazione di consenso a partecipare all'attività.
  12. L'iscrizione comporta l'accettazione integrale del Regolamento generale e di quello specifico dell'attività.
  13. Assicurazioni: i Soci CAI sono automaticamente coperti da assicurazione per il Soccorso Alpino (e per l'infortunio individuale in caso di attività sociale).

Tutte le gite sono classificate in base alla difficoltà, secondo la scala per valutazione d'insieme adottata dal CAI.

Escursionismo
T - Percorso turistico, su facili sentieri, per itinerari brevi e con poco dislivello.
E - Percorso escursionistico su sentieri o su tracce, anche con dislivelli e percorrenze notevoli, a volte su terreno aperto senza sentiero. Occasionali passaggi che possono richiedere destrezza e conoscenza della montagna.
EE - Percorso per escursionisti esperti, su tragitti non sempre segnalati, anche lunghi, che richiedono la capacità di muoversi su terreni misti, difficili, spesso ad alta quota e ripidi.
EEA - Percorso per escursionisti esperti con attrezzatura: oltre al livello precedente, comprende vie ferrate, sentieri attrezzati o brevi tratti di nevaio che richiedono piccozza e ramponi.

Alpinismo
F - Percorso alpinistico facile: richiede esperienza nelle difficoltà precedenti e collaudate nozioni alpinistiche.
PD - Percorso alpinistico poco difficile.
AD - Percorso alpinistico abbastanza difficile.

Sci Alpinismo
MS - Itinerario fuoripista per medi sciatori.

BS - Itinerario fuoripista per buoni sciatori.

MSA - Itinerario scialpinistico per medi sciatori.

BSA - Itinerario scialpinistico per buoni sciatori.

OSA - Itinerario scialpinistico per ottimi sciatori.

Le gite con la mountain-bike e con le racchette da neve, mancando ancora una classificazione nazionale, sono identificate rispettivamente con sigle proposte dalla Commissione Cicloescursionismo Ligure-Piemontese-Valdostana e dal CAI Torino.

Ciclo Escursionismo
TC - Percorso cicloturistico su strade sterrate dal fondo compatto e scorrevole, di tipo carrozzabile.
MC - Per cicloescursionisti di media capacità tecnica: percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare (tratturi, carrarecce) o su sentieri con fondo compatto e scorrevole.
BC - Per cicloescursionisti di buone capacità tecniche: percorso su sterrate molto sconnesse o su mulattiere e sentieri dal fondo piuttosto sconnesso ma abbastanza scorrevole oppure compatto ma irregolare, con qualche ostacolo naturale (p.e. gradini di roccia o radici).
OC - Per cicloescursionisti di ottime capacità tecniche: come sopra, ma su sentieri dal fondo molto sconnesso e/o molto irregolare, con presenza significativa di ostacoli.

Escursionismo Invernale
TI - Escursionismo invernale con racchette su strade o facili mulattiere innevate, generalmente a bassa quota e senza pericoli oggettivi.
EI - Escursionismo invernale con racchette su terreno aperto, anche a quote elevate.
EIE - Escursionismo invernale con racchette per escursionisti esperti, su terreno aperto e potenzialmente insidioso.

Per facilitare l'identificazione delle gite sono stati adottati questi simboli:

Alpinismo
Alpinismo Giovanile
Arrampicata
Cascate di Ghiaccio
Ciclo Escursionismo
Escursionismo
Escursionismo invernale con racchette da neve
Escursionismo turistico-culturale
Sci Alpinismo
Sci di Fondo o Fondo escursionismo
Sci di pista
Torrentismo