News / Alfredo Corti. Dall'alpinismo alla lotta partigiana

10 Aprile 2019

Sabato 13 aprile 2019, ore 17.30, Museo Nazionale della Montagna - Ingresso libero

"Leggere le Montagne", a cura della Biblioteca Nazionale del Club Alpino Italiano con il Museo Nazionale della Montagna

L’autore Raffaele Occhi dialoga con la direttrice del Museo Nazionale della Montagna Daniela Berta, il presidente del Gruppo occidentale del Club Alpino Accademico Italiano Mauro Penasa, la storica dell’arte Giovanna Galante Garrone e l’editore Enrico “Beno” Benedetti di Sondrio.
Partecipano i nipoti di Alfredo Corti, Valentina e Francesco Ajmone Marsan.

Alfredo Corti (Tresivio 1880 - Roma 1973) grande e carismatico alpinista valtellinese, in grado di abbinare a lunghe e impegnative scalate di carattere esplorativo un’insolita capacità di descriverle e illustrarle con la fotografia.

Professore universitario e scienziato, fu anche autore di prestigiose guide alpinistiche. Diresse la Biblioteca Nazionale del CAI tra il 1926 e il 1928, fu fiero antifascista e partecipò alla Resistenza. Dopo la guerra fu presidente del Gruppo Occidentale del Club Alpino Accademico Italiano, fino al 1960; inoltre collaborò con Mario Piacenza alla direzione del Museo Nazionale della Montagna e lo diresse dal 1957 al 1961.

Pubblicata da Beno Editore (Sondrio, 2018), è questa la sua prima biografia, frutto di ampie ricerche in buona parte inedite, illustrata con magnifiche immagini tratte dal suo archivio fotografico, donato dalla famiglia al CAI Sezione Valtellinese di Sondrio.
La versione inglese offre al pubblico internazionale la possibilità di seguire da vicino quasi un secolo di storia italiana, attraverso la biografia di un intellettuale di respiro europeo.

Informazioni: biblioteca@cai.it – tel. 011 6603849


MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA

Piazzale Monte dei Cappuccini 7, 10131 Torino
011 6604104 - posta@museomontagna.org

www.museomontagna.org