News / Corso sulla Cinematografia di Montagna 2018

12 Settembre 2018

Il Centro di Cinematografia e Cineteca del CAI dà appuntamento dal 5 al 7 ottobre 2018 al Rifugio Carrara (Apuane). 18 ore di formazione, iscrizioni entro il 30 settembre, max 30 allievi.

Formare Operatori Culturali in grado di organizzare eventi nelle proprie Sezioni che prevedano la proiezione di film e/o che intendano realizzare riprese video in occasione di attività sezionali di particolare rilevanza (come uscite di montagnaterapia o corsi su roccia e ghiaccio). Questi gli obiettivi del corso sulla “Cinematografia di montagna”, in programma da venerdì 5 a domenica 7 ottobre al Rifugio Carrara (Campocecina), sulle Alpi Apuane.

Le 18 ore di formazione approntate dal Centro di Cinematografia e Cineteca del CAI (organizzatore dell’iniziativa) si incentreranno sui seguenti temi:

  • La Cineteca del Cai e del Museomontagna di Torino, il TrentoFilmFestival, lo IAMF: Il patrimonio filmico della Cineteca del CAI e del Museomontagna di Torino, il CAI e il Trento Film Festival, l’International Alliance For Mountain Festival, l’associazione che unisce i principali festival di montagna del mondo
  • Cenni di storia del Cinema e dell’Alpinismo: cenni sulla storia del cinema e dell’alpinismo
  • Il cinema di montagna e il cinema di alpinismo: storia, evoluzione, prospettive
  • Il linguaggio cinematografico:  il linguaggio  cinematografico; I linguaggi del cinema di montagna; tecniche di ripresa e racconto
  • Elementi di base di tecnica di ripresa (1)(2): elementi di base di tecnica di ripresa
  • Tecnologia e innovazione: utilizzo delle nuove tecnologie nella produzione e post-produzione (tecnologia digitale)
  •  Organizzazione di eventi: problematiche relative alla programmazione e gestione di eventi cinematografici; strategie di collaborazione con Enti e Associazioni; gestione economica delle iniziative; budget, costi e benefici; la sponsorizzazione delle attività culturali; Il diritto d’autore e la SIAE.

Possono partecipare massimo 30 allievi, termine iscrizioni 30 settembre.



Il Rifugio Carrara – Alpi Apuane

Situato in località Campocecina (provincia di Carrara) a 1320 metri s.l.m. Facilmente raggiungibile uscendo al Casello Autostradale (A12) di Carrara in circa 45 minuti, di cui 10 in percorso urbano e 35 su strada provinciale e comunale di montagna asfaltate.
Il Casello di Carrara è raggiungibile da Parma (autostrada della Cisa - 1 ora circa), da Genova, da Livorno o da Firenze via Lucca.

  • Posti letto: 45 circa
  • Illuminazione: elettrica da rete
  • Acqua: interna
  • Servizi igienici: interni, doccia, acqua calda

Da dove si lascia l’ auto si percorre a piedi una strada sterrata in pendenza e in 10 minuti si raggiunge il rifugio.

Se utile o necessario per persone con problemi motori o per il trasporto di attrezzature si può utilizzare il fuoristrada del gestore.

Chi lo desiderasse potrà raggiungere il rifugio anche nel tardo pomeriggio/sera di giovedì 4 ottobre

 

Iscrizioni

Quota di iscrizione: € 20,00 da versare all’atto dell’iscrizione sul c/c del CAI – Sede Centrale - presso la Banca Popolare di Sondrio, Ag. 21 Milano, con IBAN: IT48W0569601620000000200X27 con causale: “Iscrizione al Corso sulla Cinematografia di Montagna”

Pensione completa da venerdì 5 a domenica 7: € 100,00 da versare direttamente al Rifugio al termine del Corso

Sono escluse le bevande, gli extra e l’eventuale mezza pensione per chi arriva giovedì

Per iscrizioni: cineteca@cai.it o ccc@cai.it oppure telefonare a 02/205723213 (Cineteca) o 335/5720836 (Presidente CCC)

Per notizie sul Rifugio e suo accesso:
Michele Ambrogi: 347/6288272 – immaginecoscienza@gmail.com



foto credit: Elisa Negri - Marco Zanone Outdoor Filmmaker

Documenti