News / Val Grande in Verticale 2018 e la riscoperta del Vallone di Sea

10 Settembre 2018

Oltre 250 partecipanti e più di 160 iscritti al raduno: i numeri e l'entusiamo in Val Grande di Lanzo crescono!

Sabato 8 e domenica 9 settembre si è svolta la seconda edizione di Val Grande in Verticaleil raduno di arrampicata, boulder, corsa in montagna ed escursionismo nel Vallone di Sea e in Val Grande di Lanzo.

Tante le novità di quest'anno: dall'apertura ufficiale del Raduno presso il Ristorante Cesarin di Breno che ha registrato il tutto esaurito e la partecipazione di nomi storici dell'arrampicata piemontese (e non), alla proiezione del film “Itaca nel sole – cercando Gianpiero Motti” e presentazione del libro di Enrico Camanni “Verso un nuovo mattino” presso il Palazzaetto dello Sport di Chialamberto.


La proiezione di "Itaca nel Sole - Cercando Gian Piero Motti" di Tiziano Gaia e Fabio Mancari


Dalla gara di corsa Daviso in Verticale al Rifugio Daviso con oltre 50 partecipanti, al corso pratico d’arrampicata con l’utilizzo delle protezioni veloci, a cura della Scuola Nazionale di Alpinismo G. Gervasutti del CAI Torino con ben 14 allievi.


La partenza della mountain running "Daviso in Verticale"


E ancora: premi ad estrazione grazie agli sponsor della manifestazione, momenti di incontro e attività libera di arrampicata in tutta la Val Grande!



"Come organizzatori" spiega Matteo Enrico del Gruppo Rocciatori Valle di Sea "siamo molto felici del risultato della manifestazione. I commenti entusiastici di coloro che hanno arrampicato, camminato e corso in Val Grande, così come la soddisfazione degli esercenti della Valle, sono da sprone per organizzare un Val Grande in Verticale 2019 ancora più bello"


Anche quest'anno il successo di Val Grande in Verticale è dovuto, non solo all'impegno degli organizzatori (tutti rigorosamente volontari), ma anche ai piccoli esercizi locali, alla Regione Piemonte rappresentata da Celestina Olivetti (consigliera regionale ed ex sindaco di Cantoira) e alle Amministrazioni Comunali sostenitori attivi dell'evento.



Il Club Alpino Accademico Italiano ed il CAI Torino credono profondamente nel Progetto, incentrato sulla diffusione della conoscenza di itinerari escursionistici e di arrampicata nella Valle Grande, e per il 2019 lavoreranno per far crescere la manifestazionepreservare un sito storico dell'alpinismo e salvagurdare il territorio, sempre in sinergia con gli enti locali.


Allievi e istruttori della Scuola Nazionale di Alpinismo G. Gervasutti del CAI Torino alla Torre di Gandalf e allo Specchio di Iside


Allo storico ristorante Da Cesarin


Penasa (CAAI), Nadin (Alpine Club), Manera (CAI Torino), Crivellaro (CAAI)


Vallone di Sea - Revisione Storica 1977-2018 di Gianpaolo Pittatore


Scarica il manuale gratuito con le vie e i sentieri della Val Grande di Lanzo >

Grazie al contributo di