Bivacco Revelli inagibile

Tipologia: bivacco

Categoria: D

Altitudine: 2610 m

Posti letto: 6

Aperture:

Contatti:

Vallone di Ciardoney - Pian delle Mule, Ronco C.se, Valle Soana

Informazioni

Il bivacco è inagibile causa emergenza Covid-19. L'accesso equivale all'assunzione per l'utente del rischio di contagio da Covid-19.
Utilizza il bivacco solo in caso di emergenza.
Leggi il Comunicato Stampa >

Il bivacco è di proprietà del CAI Torino ed è gestito dalla Sottosezione GEAT. Per il pagamento del pernottamento (5€ a persona) vi preghiamo di utilizzare:

bollettino Conto Corrente Postale n.11596103
intestato a G.E.A.T. sottosezione CAI Torino
Via Barbaroux. n.1 - 10122 Torino

oppure con bonifico
IBAN IT56 R076 0101 0000 0001 1596 103 - BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
intestato a G.E.A.T. sottosezione CAI Torino

Storia

Il bivacco sorge in magnifica posizione al centro del vallone di Ciardonei, tributario della Valle di Forzo. La costruzione di legno rivestita di lamiera è stata inaugurata il 7 ottobre 1956 e dedicata all’accademico Luigi (Gino) Revelli, caduto il 3 luglio 1955 nel canalone di Lorousa (Alpi Marittime). Il panorama comprende la P. Gialin, l’aguzza Grande Uja di Ciardonei, le Cime di Valeille, la P. delle Sengie, la Roccia Azzurra, il Monveso di Forzo e parte della Torre di Lavina. Il bivacco è difficilmente rintracciabile in caso di nebbia o di scarsa visibilità.