Rifugi / GEAT Val Gravio

Tipologia: custodito

Categoria: C

011 9646364 / 0122 456321

32 posti letto

10 in locale invernale

Gestore: Mario Sorbino
333-8454390
custodi@rifugiovalgravio.it

Altitudine: 1390 m

Vallone del Gravio, San Giorio, Valle di Susa

aperto

Aperture:
dal 01 Gennaio 2017 al 31 Dicembre 2017 su richiesta
dal 02 Giugno 2017 al 17 Settembre 2017

Non prenotabile online

Eventi/News

Il Bosco Incantato - Soggiorno estivo con attività ambientali - 10 Maggio 2017

Presso il Rifugio GEAT Val Gravio del CAI Torino, nel Parco Naturale Orsiera Rocciavrè - Comune di San Giorio di Susa - i gestori del rifugio organizzano un soggiorno estivo con attività ambientali.


Quando:
dal 17 al 22 luglio 2017
e dal 28 agosto al 2 settembre 2017

Una proposta rivolta a gruppi di bambini di età compresa tra i 6 e gli 12 anni delle scuole elementari e medie.

Minimo 10 partecipanti

Le attività (con soggiorno e pernottamenti presso il rifugio G.E.A.T. Val Gravio), si svolgeranno per una durata di 6 giorni durante il periodo estivo dal lunedì mattina al sabato mattina successivo.

Il percorso, nelle giornate previste, sarà seguito da un educatore ambientale che attraverso escursioni e giochi guiderà i ragazzi all’esplorazione nel Parco Orsiera Rocciavrè.

Lo scopo di questo campo è quello di riuscire a capire come “antropizzare” un territorio senza comprometterne l’ecosistema  a tal fine si permetterà di esplorare l’ambiente Parco nei suoi diversi aspetti.

Le tematiche riguarderanno il territorio dal punto di vista faunistico, botanico, antropico, geologico le sue trasformazioni nel tempo.

Le attività all’aperto durante la giornata comprenderanno escursioni tematiche, ricerche, simulazioni, giochi percettivi, corporei, di immaginazione, di ruolo e momenti di riflessione da svolgersi all’interno in caso di maltempo. 

Particolare rilevanza verrà data alla qualità dell’esperienza dei ragazzi e degli adulti sotto il profilo didattico-educativo, ma soprattutto umano e relazionale.

Durante i soggiorni inoltre sono previste attività di intrattenimento pittoriche, musicali e video proiezioni da proporre eventualmente in orario serale. Sono possibili eventuali variazioni di programma.


PROGRAMMA

Lunedì

  • Mattino: ritrovo alle ore 10.00 al posteggio di Cortavetto, carico bagagli sul trattorino, partenza a piedi per raggiungere il rifugio, accoglienza, sistemazione.
  • Pranzo al rifugio
  • Pomeriggio: giochi sui sensi per stimolare le percezioni
  • Merenda
  • Cena al rifugio
  • Sera: film

Martedì

  • Mattino: ricerca tracce nel bosco verso il Pian Signore
  • Pranzo al rifugio
  • Pomeriggio: trappole alimentari e raccolta materiali per la creazione di un villaggio
  • Merenda
  • Cena con grigliata
  • Sera: intorno al fuoco

Mercoledì

  • Mattino: esplorazione geografico-antropologica al Pian Mustione 
  • Pranzo al sacco
  • Pomeriggio: nodi, corde e prove in sicurezza su blocchi erratici
  • Merenda
  • Cena al rifugio
  • Sera: costruzione di strumenti per la creazione di un villaggio

Giovedì

  • Mattino: verifica delle trappole alimentari
  • Pranzo al rifugio
  • Pomeriggio: gioco di simulazione sull’ecosistema
  • Merenda
  • Cena al rifugio
  • Sera: concerto musicale o passeggiata notturna alla scoperta dei suoni nel Bosco

Venerdì

  • Mattino: visita alla Certosa di Montebenedetto 
  • Pranzo al sacco
  • Pomeriggio: creazione di un villaggio di capanne a Prà du Sap
  • Merenda
  • Cena al rifugio
  • Sera: video proiezione sul Parco Orsiera Rocciavrè

Sabato

  • Mattina: discesa alla Baita Travers a Mont, visitando le antiche Borgate ormai abbandonate dei Passet e dei Pois, visita al “ Paradiso delle rane“

Saluti e partenza


TARIFFA A SETTIMANA: €260 per bambini dai 6 ai 12 anni

sconto del 10% per fratelli e sorelle

comprende: pensione completa, Attrezzatura per le attività didattiche, Educatore Ambientale, Guardia Parco, Guida Naturalistica, Assicurazione di responsabilità civile ,Camere con letti a castello, Sherpa-Bus.

Per completare la prenotazione è necessario versare una caparra di € 120 cad.

Coordinate bancarie per bonifico:
Conto BancoPosta intestato a Sorbino Mario
IBAN: IT25 B076 0101 0000 0007 0122 593


NOTE

  • Il rifugio è raggiungibile esclusivamente a piedi.
  • E' necessario certificato medico sanitario o auto certificazione.
  • E' necessaria una scheda sintetica con: nome, cognome, data di nascita, recapiti telefonici, allergie, intolleranze alimentari, eventuali farmaci come da terapia, etc...

Equipaggiamento

Abbigliamento adatto alla quota (1400 m. s.l.m. circa): zainetto per escursioni, scarponcini pesanti, piles, giacca a vento, scarpe e tuta da ginnastica (in caso di pioggia: stivali di gomma, ombrello, mantellina). Eventuali farmaci utilizzati.

Per il pernottamento è necessario portare torcia elettrica, ciabatte, federa e lenzuola o sacco a pelo - asciugamani.


Vi aspettiamo!

Mario Sorbino e Debora Catalano

Gestori del Rifugio GEAT Val Gravio • 011-9646364 / 333-8454390 • custodi@rifugiovalgravio.it

Informazioni

Il Rifugio GEAT Val Gravio è un rifugio situato nel comune di San Giorio di Susa, in Val Susa, a 1390 metri di quota.

Il rifugio é aperto tutto l'anno nei fine settimana ed in settimana su prenotazione per gruppi organizzati. Apertura continuativa nei mesi di luglio e agosto.


Bar - Ristorante

Nel nostro rifugio potrai organizzare pranzi con la tua famiglia o con i tuoi amici, anche per gruppi numerosi!

Il nostro menu prevede:
- antipasti piemontesi e della tradizione alpina;
- taglieri di salumi e formaggi selezionati della valle;
- polenta della tradizione concia, con salsiccia e/o con funghi;
- dolci e torte fatte in casa;
- alternative per vegetariani.

E ancora: birre, vini, amari e genepy del territorio.

E' gradita la prenotazionecustodi@rifugiovalgravio.it

Itinerari

Escursionismo

Punta il Villano, Punta Malanotte, Punta Cristalliera, Punta del Lago, Punta Pian Pares.


Trekking

Il Giro dell'Orsiera - G.O. - è l'itinerario escursionistico di 6 giorni nel Parco naturale Orsiera Rocciavrè. Un anello di circa 55 km con tappa in 5 Rifugi. Le tappe sono organizzate con partenza e arrivo dalla Borgata Molè del Comune di Coazze (Val Sangone) e prevedono il pernottamento nei Rifugi limitrofi (vedi sotto). Il trekking si presta naturalmente a essere organizzato in escursioni più brevi con partenze da accessi diversi ma altrettanto comodi: dalla località di Prà Catinat in Val Chisone o dal Comune di San Giorio in Val Susa raggiungendo la frazione Città o quella per la borgata Adret o, ancora dal Comune di Bussoleno, strada delle Sagnette.

Scarica la Guida del Giro dell'Orsiera >

Il rifugio si trova inoltre lungo il percorso escursionistico La Valsusa di rifugio in rifugio


Rifugi limitrofi

Rifugio Balma (1.986 m), Rifugio Selleries (2.035 m), Rifugio Toesca (1.711 m), Rifugio Amprimo (1.375 m)

Accesso

da San Giorio con carrozzabile fino a Città fraz. Adret poi su sentiero in ore 1. Dalla borgata Adret 1.120 m (parcheggio) imboccare una larga mulattiera selciata (segnavia 512) che si inoltra fra le case e sale ripida in un bosco di castagni sulle pendici orientali della punta dell’Adret. Poco più avanti si fa pianeggiante toccando alcune costruzioni fra le quali le Case Passet dove si incrocia il sentiero dei Franchi. Lasciata a destra la deviazione per Cortavetto e Travers a Mont si raggiunge un punto panoramico dove è visibile tutto il Vallone del Gravio, dominato dal Villano e dal Rocciavrè. Continuare a leggeri saliscendi sulla bella mulattiera e con un’ultima breve salita si arriva al rifugio.

Storia

Costruito nel 1928, venne distrutto durante la guerra nel maggio 1944; sei anni più tardi fu ricostruito e successivamente ampliato fino ad avere la capacità e la struttura attuali. Migliorato ulteriormente nel 2009 grazie al costante impegno della sottosezione GEAT del CAI Torino, il rifugio Val Gravio conserva intatto il fascino di quegli anni